La camicia, storia di un indumento antico quanto Roma

La camicia, storia di un indumento antico quanto Roma - MyCamicia.it

La camicia: antica (quasi) quanto Roma. Un indumento leggero, originariamente di bisso o linen che al tempo dell’Impero Romano ma anche nell’antica Grecia, si indossa sotto la tunica: rigorosamente lunga e non visibile. Lo sapevi?

 

Ecco altre cinque curiosità che ripercorrono la storia dell’indumento più amato e… moderno di sempre!

 

  1. Le maniche si intravedonosolo verso la fine del 1500. Alla fine del ‘600 la camicia si rinnova: gli aristocratici la adornano di pizzi e questo li distingue dal popolo che invece continua a usarla solo come veste.Anche le donne indossano la camicia, ma diventa un capo d’abbigliamento tipicamente maschile soprattutto quando nasce la cravatta, inizialmente solo una striscia bianca di lino, da roteare intorno al collo, adagiandola sul petto.

 

  1. Alla fine del 1900, cuffs and collars si separano dalla camicia. Quest’ultimo è corto e verticale, modello pistagna, (quello che oggi chiamato “alla coreana”), che necessita solo di uno o due bottoni per bloccare il colletto. Per essere definito un buon colletto deve rispettare determinate qualità: deve essere rigido, alto, inamidato e bianco e con un nodo di cravatta raggiungeva la perfezione. Lord Brummell, considerato il miglior rappresentante del dandismo, lancia questo stile, convinto che la pulizia della persona distinguesse il ‘vero uomo’. Anche i polsini hanno una regola: devono portare dei gemelli per chiuderli ed essere ben inamidati.

 

  1. Le camicie da giorno diventano colorate solo nel 1860. Quelle da notte, invece, rimangono bianche.

 

  1. Vengono utilizzate per lo sport nella seconda metà del secolo con colletti morbidi e attaccati. La camicia sportiva comincia ad essere indossata anche senza giacca (proprio come oggi!) e il tessuto principale è il jeans o la flanella.

 

  1. La protagonista degli anni ’20 è la camicia button down (molto apprezzata ancora adesso), con il colletto chiuso da due piccoli bottoni sulla parte anteriore del collo e da due stecchette che permettono di mantenerlo rigido.

 

La camicia, nel lungo corso della sua storia, ha cambiato il suo uso e alcune piccole caratteristiche. Ma resta un simbolo della società, di un determinato periodo, espressione di un popolo e della sua cultura e un capo d’abbigliamento imprescindibile, ancora oggi.

 

E tu, quale MyCamicia scegli per esprimere al meglio il tuo stile e la tua personalità?

Entra nella nostra sartoria virtuale, scopri il nostro catalogo e scegli la tua camicia su misura!