Cambio stagione: come organizzare il guardaroba

cambio stagione

L’abbiamo tanto desiderata, finalmente la primavera è arrivata. Le giornate si allungano, sbocciano i fiori, possiamo riporre i giacconi più pesanti, ma è anche il momento del cambio stagione! Prendiamoci del tempo per organizzare al meglio il guardaroba, fare finalmente un po’ di pulizie di primavera e rendere l’armadio ordinato in modo da riporre al meglio i capi invernali e fare spazio per una nuova camicia, un nuovo abito, insomma per il guardaroba primaverile.

Cambio stagione: how to

Per prima cosa, non lasciamoci prendere dal panico, cominciamo con una piccola parte dell’armadio e portiamo a termine ogni compito senza creare confusione in casa. Prima conserviamo i capi invernali, le camicie in flanella, le camicie in lana, le camicie più pesanti e mettiamole da parte in modo da lasciare spazio alle camicie su misura più adatte alla primavera e all’estate. Meglio lasciarle appese con il proprio appendino in modo da preservarle e renderle agevoli da prendere anche al prossimo cambio stagione.

Decluttering: rinnovare il guardaroba

Sistemare l’armadio è una occasione perfetta per fare decluttering ovvero per eliminare i capi che non utilizziamo più e, se sono ancora in ottime condizioni, possiamo donarli a chi ne ha bisogno e quindi ridare loro una nuova vita. Fare spazio è una occasione ghiotta anche per rinnovare il guardaroba e acquistare una camicia su misura, un nuovo denim, un blazer, un cardigan, insomma dei capi che si adattino alla nuova stagione.

Come vestirsi in primavera: la camicia è un must

Il cambio stagione è perfetto per sfoggiare dei nuovi capi, di tendenza e di qualità , la camicia è un capo immancabile per la primavera. Un abito in fresco lana, un cardigan in cashmere e una camicia su misura sono gli ingredienti perfetti per un outfit di successo. La tailored shirt infatti è la base di partenza per creare un guardaroba impeccabile, stagione dopo stagione.